LIFE IS A CIRCUS

18 Dic

(sospiro)…lo scorso autunno ho avuto l’onore di partecipare a una sfilata durante la “fashion week” milanese. Vi state chiedendo perchè una signorina nessuna si è accapparata ben quattro biglietti? Ve lo racconto. Un concorso su facebook, indetto da “BINF – Business in Fashion” . Veniva richiesto di postare un accessorio qualsiasi e i primi dieci accessori più votati avrebbero ottenuto come premio la partecipazione allo tsunami modaiolo. Il dilemma su cosa postare è durato il tempo di un caffè: un foulard di Dsquared che omaggiava la mini.

O la va o la spacca! Anche se i giorni passavano e molti pubblicavano accessori ricercati: la scarpa indossata da…, la clutch del designer emergente visto a…, il gioiello del red carpet, la borsa vintagissima.
Inutile dirlo! Ho incoraggiato ogni amico, amico di amico, di fb a cliccare MI PIACE…che ci vuole! Che ci vuole? Una faticaccia…ho preso più voti da gente che non conosco che dai miei amici.
Mi sono classificata terza e via direzione Milano!

Certo direte, si gioisce per molto di più di una sfilata ma…gli uomini esultano davanti a un gol fatto con la play station e io non posso dimostrare un entusiasmo oversize per la Fashion Week!

Io, mio marito e due carissimi amici…Gabriella e Armando…(da me selezionati accuratamente)…ci siamo tirati a lustro (come si dice) e lasciati coinvolgere dallo spirito ecclettico e  contemporaneo del mondo della moda! Per una sola serata…un po’ come Cenerentola…e a mezzanotte …puff…tutto svanito!

DSCN1405

Curioso…. amo tanto la moda, ma proprio in quei frangenti ho scoperto che preferisco il backstage, quel dietro le quinte fatto di frenesia, di preparativi, di abbinamenti last minute…..insomma l’ho dico da sempre che dovrei fare la stylist di professione!

Quella sera ha sfilato la collezione di My T-shirt, Life is a circus“…geniale.
Le icone del nostro tempo e del passato sono state rese dei clown, con trucco e un bel nasone rosso, perché come dice il nome della linea la vita è un circo, Life is a Circus, con le sue contraddizioni e i suoi contrasti.

Anche il faccione di Einstein veniva reso ridicolo da un grosso naso rosso!

Se non conoscete questo brand ve lo presento io…
528716_4011399014696_647446811_n

Non chiamiamole magliette…sono delle T- shirt strepitose, accattivanti, comode, di ottimo cotone (news per le donne sempre casalinghe alle prese con lavatrici che non hanno tempo di verificare i lavaggi di ogni capo). Il mio guardaroba ne è stato subito contagiato e adoro regalarle…il costo è di 29 euro in negozio ma sui siti si trovano anche a meno…e l’effetto moda è immediato! Un must di questa estate e sicuramente ne continueremo sentire a parlare! Tomas Lanza è il creativo designer dietro al brand che con il suo gruppo di lavoro è riuscito a creare un prodotto unico ed originale, con uno stile tutto personale e un po’ irriverente.

Vi mostro una delle mie…e non posso che indossare Carrie Bradshaw!!!
483180_4011441495758_516802712_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Matt on Not-WordPress

Stuff and things.

The Spots Hunter

Saves the right places

Amù

Art Moves the World

Barbara Stella-MAKE UP ARTIST-

consulenza d'immagine e make up

AnItalianGirl

Sii chi vuoi, ma se sei te stesso è meglio!

CookieBeauty

beauty by yourself.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: